Studio Legale   SanTaLex

Studio Legale Sandri & Taraldsen

CAUSA INDIVIDUALE CONTRO LE SOSPENSIONI DEI PROFESSIONISTI LIBERI PROFESSIONISTI

 

Per i sanitari liberi professionisti, si può procedere avanti al Tar oppure avanti al Giudice Ordinario, richiedendo in entrambi i casi l’annullamento della sospensione, in quanto essa è fondata su illegittimi motivi discriminatori.

Si tratta di una causa estremamente tecnica, in quanto presuppone la declaratoria di illegittimità costituzione e/o di contrarietà al diritto europeo della normativa che discrimina irragionevolmente i professionisti che non si sono vaccinati per libera scelta.

L’atto giudiziario che va depositato è un ricorso di urgenza. La discussione normalmente avviene entro 20 giorni dalla data del deposito del ricorso stesso.

In caso di doppio ricorso avanti al Giudice Ordinario ed al Tar, è possibile concordare con lo Studio SanTaLex un trattamento di favore.


Costi:
-    Per MEDICI, VETERINARI, FARMACISTI: € 4.160,00, inclusivi di accessori.

-    Per PSICOLOGI E BIOLOGI: € 3640,00, inclusi di accessori
-    Per INFERMIERI, FISIOTERAPISTI e LOGOPEDISTI: € 3.120,00, inclusivi di accessori.


Per chi ha fatto il ricorso al TAR, i costi sono i seguenti:
-    Per MEDICI, VETERINARI, FARMACISTI, PSICOLOGI: € 2.080,00, inclusivi di accessori.

-    Per PSICOLOGI E BIOLOGI: € 1.560,00, inclusivi di accessori
-    Per OSS, INFERMIERI, FISIOTERAPISTI, LOGOPEDISTI: € 1.040,00, inclusivi di accessori.

 

Tali importi includono i costi legali fino al compimento del 1.grado. L’eventuale prosecuzione con il secondo grado verrà concordata successivamente.

A tali somme dovrà essere aggiunto il contributo unificato per le spese di giustizia, dovuto allo Stato. Per le cause di valore da € 5.200,00 e fino a € 26.000,00, esso è pari a € 237,00. 
Tuttavia, il contributo non è dovuto nell’ipotesi in cui il reddito del ricorrente non sia superiore a € 35.240,04. A tal fine, è necessario compilare l’autodichiarazione scaricabile al punto 8 dell'elenco sottostante, sottoscriverla e caricarla nel modulo.

L’ammontare degli eventuali costi di soccombenza non sono preventivabili

 


Per conferire il mandato, compilare il seguente 
 

Dati per il pagamento:
Bonifico SEPA (Europa senza commissioni)
Intestato a: Olav Gianmaria Taraldsen 
IBAN: IT23J0200801820000041044292
BIC/SWIFT: UNCRITM10HV
Nome banca: Unicredit
Causale: "NOME E COGNOME – causa individuale professionisti sanitari"
​​


DOCUMENTI DA ALLEGARE AL MODULO:

1. carta di identità;*

2. procura (scarica qui     ).;*

3. informativa privacy (scarica qui     ).;*

4: breve relazione sul proprio caso;
5. invito formale alla vaccinazione;
6.  atto di accertamento dell’inosservanza dell’obbligo vaccinale;*
7.  eventuale certificato medico di differimento o di esenzione
8. documentazione relativa ad eventuale guarigione Covid: certificato di malattia / di guarigione e / o sierologico

8.  autodichiarazione sulla situazione reddituale (scarica qui     ).
9.  ulteriori comunicazioni a tema COVID inviate dall’Ordine di appartenenza o dal datore di lavoro; 
10. eventuali comunicazioni a tema COVID inviate dal sanitario all’ordine di appartenenza;

11.  contabile bonifico;*

12: conteggio delle perdite accumulate dalla prima sospensione (ci serve per la quantificazione del danno)

13.  dichiarazione dei redditi/stato di famiglia e ISEE (ci serve per provare l’urgenza della tutela richiesta);
14. indicazione di mutuo, tasse scolastiche (es. universitarie), altre spese non procrastinabili (ci serve per provare l’urgenza della tutela richiesta);

15.   il calcolo dell'importo del risarcimento, che deve essere effettuato seguendo le indicazioni contenute nel fine scaricabile qui 

*DOCUMENTI INDISPENSABILI

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder