Studio Legale   SanTaLex

Studio Legale Sandri & Taraldsen

CAUSA INDIVIDUALE CONTRO LE SOSPESIONI DEI PROFESSIONISTI O LAVORATORI IN AMBITO SANITARIO, ANCHE AMMNISTRATIVI, CON RAPPORTO DI LAVORO DIPENDENTE

 Trattasi di una causa individuale davanti al Tribunale ordinario, sezione lavoro, volta a chiedere l’accertamento:

(a) dell’illegittimità del provvedimento di sospensione non retribuita, nonché, conseguentemente

(b) della reintegrazione sul posto di lavoro, nonchè

(c) del diritto al pagamento di tutte le retribuzioni non versate quale conseguenza di tale provvedimento. 

Si tratta di un ricorso eventualmente di urgenza. La discussione normalmente avviene entro 20 giorni dalla data del deposito del ricorso stesso.

Il ricorso è contro il datore di lavoro, ma viene richiesto contestualmente l’annullamento degli accertamenti operati dalle aziende sanitarie e poi dagli Ordini.

Nel caso di più sanitari con lo stesso datore di lavoro, è possibile fare un unico ricorso con più partecipanti (“ricorso di gruppo”), con costi ridotti. Per una quantificazione degli stessi, che dipende dall'entità del gruppo, è necessario scrivere direttamente all'email sotto indicata.

 

Costi:

-      Per MEDICI, VETERINARI E FARMACISTI: € 2.600, inclusivi di accessori

-      Per PSICOLOGI, BIOLOGI, NUTRIZIONISTI: € 2.080,00, inclusivi di accessori;

-      Per OSS, INFERMIERI, FISIOTERAPISTI, LOGOPEDISTI, AMMINISTRATIVI SANITARI ED ALTRE FIGURE PROFESSIONALI ASSIMILATE ALL'OBBLIGO: € 1.716,00, inclusivi di accessori.

 

Tali importi includono i costi legali fino al compimento del 1.grado. L’eventuale prosecuzione con il secondo grado verrà concordata successivamente.

A tali somme dovrà essere aggiunto il contributo unificato per le spese di giustizia, dovuto allo Stato. Per le cause di valore da € 5.200,00 e fino a € 26.000,00, esso è pari a € 237,00. 
Tuttavia, il contributo non è dovuto nell’ipotesi in cui il reddito del ricorrente non sia superiore a € 35.240,04. A tal fine, è necessario compilare l’autodichiarazione scaricabile qui    , sottoscriverla e caricarla nel modulo.

L’ammontare degli eventuali costi di soccombenza non sono preventivabili.

 

Dati per il pagamento:
Bonifico SEPA (Europa senza commissioni)
Intestato a: Olav Gianmaria Taraldsen 
IBAN: IT23J0200801820000041044292
BIC/SWIFT: UNCRITM10HV
Nome banca: Unicredit
Causale: "NOME E COGNOME – causa individuale dipendenti sanità"


Per conferire il mandato è necessario compilare il seguente 

DOCUMENTI DA ALLEGARE AL MODULO:

1. carta di identità;*

2. procura (scarica qui     ).;*

3. informativa privacy (scarica qui     ).;*

4: breve relazione sul proprio caso;
5. invito formale alla vaccinazione;
6. atto di accertamento dell’inosservanza dell’obbligo vaccinale;*
7. eventuale certificato medico di differimento o di esenzione

8. documentazione relativa ad eventuale guarigione Covid: certificato di malattia / di guarigione e / o sierologico
9.  ulteriori comunicazioni a tema COVID inviate dall’Ordine di appartenenza o dal datore di lavoro; 
10. eventuali comunicazioni a tema COVID inviate dal sanitario all’ordine di appartenenza;

11. contabile bonifico;*

12. ultima busta paga;* 

12: conteggio delle perdite accumulate dalla prima sospensione (spazio aperto)(ci serve per la quantificazione del danno)
13. dichiarazione dei redditi/stato di famiglia e ISEE (ci serve per provare l’urgenza della tutela richiesta);
14. indicazione di mutuo, tasse scolastiche (es. universitarie), altre spese non procrastinabili (ci serve per provare l’urgenza della tutela richiesta);
15. autodichiarazione sulla situazione reddituale (scarica qui     ).

16. il calcolo dell'importo del risarcimento, che deve essere effettuato seguendo le indicazioni contenute nel fine scaricabile qui 

*DOCUMENTI INDISPENSABILI

 

 

Per informazioni: sanitari@santalex.eu

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder